Pubblicato in Patologie

PCI

Che cos'è?
La paralisi cerebrale infantile rappresenta l'esito di una lesione del sistema nervoso centrale che abbia comportato una perdita più o meno estesa di tessuto cerebrale.

Le manifestazioni della lesione sono caratterizzate prevalentemente, ma non esclusivamente, da un'alterazione delle funzioni motorie. L'evento lesivo può aver avuto origine in epoca prenatale, perinatale o postnatale, ma in ogni caso entro i primi tre anni di vita del bambino, periodo di tempo in cui vengono completate le principali fasi di crescita e sviluppo della funzione cerebrale nell'essere umano.

Il disturbo è definito come persistente, in quanto la lesione a carico del cervello non è suscettibile di "guarigione" in senso stretto, ma la patologia non tende al peggioramento spontaneo perché la lesione stessa, sostituita da tessuto cicatriziale, non va incontro a fenomeni degenerativi.

Le manifestazioni della malattia, comunque, non sono fisse, perché i sintomi mutano nel corso del tempo, e possono beneficiare di un trattamento di tipo riabilitativo o, nei casi più gravi, anche chirurgico

balbuzie

 

Orario Studio

orario

  • Dal Lunedì al Sabato08:00-20:00
  • DomenicaChiuso

 

Paroletcom

Studio Associato di Logopedia
  • Via Pietro Piffetti, 35
    10143 Torino TO
  • info@paroletcom.it
  • [+39] 011 437 6023
  • LASCIARE UN MESSAGGIO IN
  • SEGRETERIA E SARETE RICHIAMATI

(c) 2018 Copyright PAROLE@COM STUDIO ASSOCIATO DI LOGOPEDIA

P. IVA: 10698950010 - VIA PIFFETTI N. 35, 10143 TORINO (TO) - Tel. 011 437 6023 - E-mail: info@paroletcom.it

Design By EleBweb.it